People






GIORGIO NANNAVECCHIA


Nato a Lecco l’8 settembre 1991. Ho iniziato a far kite all’età di 12 anni. Vivo a Lecco, sul lago di Como. Oltre al kitesurf pratico snowboard e supermotard.Preferisco cme marche Slingshot e Mystic. E’ bello stare all’aria aperta a contatto con la natura, provare nuovi trick, viaggiare alla ricerca dello spot perfetto La mia crew si chiama "Life in boots", team dei migliori atleti italiani di freestyle, facciamo shooting e video e insieme ci alleniamo per il campionato. Un grazie particolare a Minoia board che mi supporta. Vorrei girare il più’ possibile...


ENRICO BUZZI


Nato a Brescia, ho iniziato a snowboardare a Collio Alpe Pezzeda nel inverno '95/96, con una tavola hard e 30cm di fresca, avrò fatto forse 10mt, ma da lì in poi nn l'ho più tolta. Il mio spot preferito è un kicker in fresca, ma rimarrà segreto. Mi piace il park di Siusi, lungo e cn la possibilità di inventarti linee nuove. L'inverno lo passo fra Pinzolo e l'Ursus Snowpark di campiglio, uno dei park più grandi d'Italia. I miei marchi preferiti sono GNU-LIBTECH e SIMS. Adoro lo snowboard perché quando stacchi dal kicker o ti butti giù in un pendio immacolato è come se il tempo rallentasse, si fermasse! Ti spinge sempre ad andare oltre, sport estremo!!! Vorrei ringraziare i fratelli Minoia e tutto lo staff del Minoia Store, la mia famiglia, tutti i miei amici, la powder e le mie ginocchia. Don't speck just ride



EDOARDO DI GIANGI


Nato a Negare in provincia di Verona. Mi sono approcciato al wakeboard 3 anni fa al Palo di Pastrano e penso di essermene innamorato appena ho toccato l’acqua con la tavola . Io abito a Verona i miei spot preferiti in Italia sono Starwake a Ravenna e Cablepark Milano purtroppo non ho spot vicini a casa ……ma che problema c’è andrei dal altro capo del mondo per fare wakeboard infatti gli spot più belli sono dall’altra parte del mondo tipo al THAI WAKE PARK spot che adoro nel quale è più di due anni vado nel periodo invernale. Poi chi sa di spot al mondo ce ne sono tantissimi e spero che pian piano riuscirò a visitarli tutti almeno i più belli …..anche se dopo che hai visitato il THAI WAKE PARK è dura trovarne di migliori. Penso che nel wake l’unica cosa negativa sia quando stai girando e ti dicono che devono chiudere e devi aspettare il giorno dopo per tornare in acqua perché da un emozione una carica che e quasi indescrivibile . Io non appartengo a nessuna crew ma la cosa bella del wake è che è uno sport che unisce tutti sotto un unico tetto e ovunque tu vada troverai sempre qualcuno con qui girare e condividere tutto ciò. Allora ringrazio Zeitler Francesco che è stato lui a spronarmi la prima volta a partire per la Thailandia ringrazio i rider che mi ospitano e sono sempre pronti a gasarmi e condividere le esperienze durante le mie trasferte come Steven Bossini Manuel sola Giovanni grossi e tantissimi altri. Grazie a Minoia che mi ha dato la possibilità di entrare in questo fantastico Team e sta credendo in me Ma sopratutto grazie a Micael Bossini che crede in me e più volte ha messo la sua faccia garantendo per me e continua a spingermi a fare meglio



MATTEO DOROTINI


Nato a Venezia, non ho mai voluto giocare con i soliti giochi che facevano i miei coetanei. Ero affascinato dalle barche e dalle cime che usavano i marinai sugli approdi dei vaporetti della mia città. Ogni corda o cintura o laccio delle scarpe per me era una cima che mi serviva per ormeggiare una Barca vera o immaginaria che fosse, ogni pareo, ogni lenzuolo o pezzo di stoffa lo usavo per armare una vecchia barca abbandonata sulla spiaggia vicino a casa. Così un giorno un vecchio velista ha consigliato a mia madre di farmi fare un corso di vela e all'età di 6 anni ho scoperto l'amore ma anche la paura del vento. La mia prima barca è stato l'Optimist, ho fatto bellissime esperienze, tante regate, sofferto il freddo e la fatica. Spesso vedevo sfrecciare vicino i windsurf ed i kitesurf mi saltavano sopra facendo trick che credevo impossibili ed è così che ho capito di volerlo fare anch'io. A Venezia c'è tanta acqua ma poco vento e quindi sono praticamente sempre al lago di Garda che amo moltissimo perché c'è vento e l'inverno a Capoverde che è troppo figo! In Sardegna a Punta Trettu ho fatto un estate che non dimenticherò mai. La cosa bella del kite? Beh, tutto! La libertà che ti da, l'attimo di "onnipotenza" che provi quando finalmente chiudi un trick che sogni perfino alla notte, i momenti con gli amici, lo stile di vita un po' nomade, mitiche e adrenalitiche fughe da scuola per correre in spiaggia...gonfiare e fare un ora e mezza da urlo. Questo voglio fare, voglio il mare, voglio il vento, voglio andare in giro per il mondo a cercare lo spot perfetto. Il primo aquilone col quale ho mosso i primi passi è stato un RPM comprato usato da un amico e per me è il primo amore che non dimenticherò mai.



ROBERTO BOTTI


Ho iniziato a fare skate nel 2005 praticamente sui marciapiedi sotto casa mia a Lumezzane e dopo qualche anno mi sono avvicinato anche allo snowboard. Più passa il tempo e più la passione per questi sport cresce, ed ora mi potete trovare non più cosi giovincello a skateare d'estate, spesso al Bankship skatepark di Nave, e a snowboardare d'inverno a Madonna di Campiglio con tutta la crew #NBM più in fotta e gasata che potrete mai conoscere e veder girare!!! Il mio set up ideale sullo skate è tavola 8.25 con truck Indipendent 149 e ruote Bones 53mm mentre per quanto riguarda lo snowboard Signal distruptor 154 con attacchi atlas di Union e scarpone Ion di Burton. Ringrazio tutto il Team Minoia a partire dai BOSS che ogni anno mi supporta alla perfezione e tutti i miei compagni di Team.



FABIO STEFANA


Fabio in pochi anni ha saputo trasformare la sua passione in una realtà ben consolidata e conosciuta su tutto il territorio bresciano e non solo. Dopo anni di esperienza nella bellissima Val di Sole è diventato maestro di snowboard. Grande professionista, capace di garantire qualità e competenza. Eccellente rider, ama lo Snowboard in tutte le sue forme con una passione che lo porta a superare anche le sfide più ardue! Cresciuto in fresca e appassionato di freestyle è una guida sicura e professionale per chiunque si voglia avvicinare allo Snowboard o per chiunque voglia affinare la propria tecnica di riding! Per Fabio surfare la neve è vitale ed insegnare a vivere queste emozioni uniche è la sua passione più grande! Per Fabio niente come essere su una montagna con la tavola allacciata ai piedi trasmette libertà e felicità!



DANIELE ASTORI


Nato a Iseo, vivo a Sulzano e sono istruttore di wakeboard e presidente dell’ asd Wake up. Le mie passioni sono lo snowboard e il wakeboard, lo snow lo pratico dal 1995 prevalentemente in Valtellina Aprica, Livigno, Bormio e Chiesa di Valmalenco, Wake l’ho scoperto nel 2000 e dal 2005 sono presidente e istruttore dell’asd wakeup scuola di Wakeboard, wakesurf, wakeskate: questi tre sport possono essere svolti in qualsiasi specchio d acqua calmo e senza vento. Per chi pratica normalmente snowboard, surf, skateboard, rappresentano un'occasione in più per dedicarsi a una disciplina che ha molto in comune con quella che più apprezzano : così si può scivolare anche senza neve, surfare senza vento e praticare lo skateboard anche lontano dalla strada. Progetti futuri: continuare a surfare. Ringrazio la mia famiglia che mi permette tutto questo.



SERGIO LAFERRERE


Nato a Buenos Aires e ho incominciato a skeitare 20 anni fa con mio fratello Gustavo nel mio quartiere. Sono il fondatore del Circuito Nazionale Argentino di Skate, per questo motivo ho viaggiato per tutta l'Argentina skeitando con i miei amici durante molti anni. Da 6 mesi che abito a Brescia con mia moglie. Per fortuna sono insegnante di skate al Flyzone. Il mio spot preferito è Piazza della Vittoria perché è fatta quasi tutta di marmo, ha molte scale, muretti e la infrastruttura è bellissima. Le mie marche preferite sono Primitive, Vans, Thunder, Bones e molte altre. Sempre che vado a skeitare mi piace fare quello che so, i trick vecchi, quelli che faccio dall'inizio e pian piano li ho migliorati. Mi piace skeitare con amici o da solo, conoscere nuovi posti e soprattutto fare street. Non mi piace la gente che non capisce che lo skate è uno stile di vita per noi. Ringrazio a Minoia, Flyzone, i miei alunni, Nomercycrew, Vicky, i miei amici e alla mia famiglia per motivarmi a fare quello che mi piace fare.



ENRIQUE MIGLIORINI


Nato a Brescia, ho iniziato a skateare circa quando avevo 13 anni con degli amici. Abito a Montichiari, i miei spot preferiti sono Europa, bs2 e Piazza Vittoria. Dello Skateboarding è figo il fatto che non importa chi tu sia, l'unica cosa che conta è che sei uno Skater e questo rende tutti gli skater una grande famiglia. Non vedo cose negative. Con degli amici ho creato Pasta frolla squad, un brand inerente allo skate. Sono nella Nomercy che oltre a essere una crew di skater jacopo (il leader) organizza eventi come contest in giro per spot e al park. Ringrazio R.Jane, EXPL, Demp, Not2darq, Pimaind, Gianpicss, i miei amici dentro Pastafrollasquad, Minoia Board e Converse per la continua ispirazione e supporto. Tra un po di tempo mi piacerebbe vedere crescere ciò a cui mi sto dedicando e arrivare in alto con tutti i miei amici.



LORENZO MORANDI


Ho sempre fatto mille sport fino a che ho conosciuto lo skate casualmente grazie ad una vecchia tavola regalatami da un amico verso i 12 anni, l' inverno successivo cominciai con lo snowboard e da quel momento mi sono appassionato agli sport da tavola. Abito a Brescia. Spot preferiti: Laax, Alpe di Siusi, Ursus snowpark per lo snowboard; per lo skate penso che Barcellona sia la Mecca dello skate europeo ed infine sogno di andare in California: patria dello skate. Marchi preferiti: Volcom, Bastard, Emerica. La cosa più bella dello skate/snow è che ogni giorno si può imparare qualcosa di nuovo e che unisce le persone. #NBM crew: siamo un gruppo di festaioli che si son trovati a "non bere mai" quindi....ci siamo trovati...hahhahaha ringrazio famiglia, amici, Minoia Board co.,e tutti quelli che la gasano!!! Cosa farò da grande? l'importante che rimanga su una tavola!



STEVEN BOSSINI


Sono nato a Gardone Val Trompia ed ho iniziato 4 anni fa ed é stato subito amore. Abito a Lumezzane con mio fratello ma vivo a Ravenna e lavoro a Star Wake che e il mio spot preferito è anche il thai Wake park in Tailandia. Io penso che nel wake Non ci sia nulla di Non figo.io mi diverto un diverto un sacco in qualsiasi condizione freddo caldo ecc.. In realtà non ho una crew mi piace gasare un Po con tutti. È una cosa stupenda condividere questo sport con tutti. Un grazie speciale lo devo a mio fratello Michael Bossini che mi gasa sempre e mi ha portato lui si questa strada, a Gianluca Lucchi che mi permette di allenarmi tutti i giorni gasandomi sempre,a Emanuele Pagnini che fin da quando ho iniziato per me è sempre stato una grande motivazione e lui mi gasa davvero un sacco. ringrazio Minoia e tutto lo staff che mi gasano in tutti i momenti dell'anno.



THOMAS ZACCARIA


Sono nato a Brescia ed ho iniziato a skateare all'età di 4 anni. I miei spot preferiti sono fossa bagni e la fermata della metro Europa nella mia città. Le mie marche preferite sono Adidas e Birdhouse. Il bello di questo sport, per me sono lo svago, la carica e le soddisfazioni che mi trasmette ogni volta che imparo un Trick nuovo. Per tutto questo ringrazio ADE Shoes per il supporto abbigliamento e MINOIA BOARDCO. per supporto tecnico e morale che ogni giorno mi trasmettono per fare sempre meglio nello skateboard.



JACOPO ROSSI


Sono nato a Desenzano e sono il peggiore della scena! Ho iniziato parecchi anni fa, grazie al mio vecchio, m'aveva regalato una tavola e da lì mi sono innamorato fin da subito. Abito a Lonato per esattezza Lonato 2. Spot preferito? Tutta Barcellona, senza dubbio. Marchi preferiti? DGK, Adidas Skateboarding. La cosa Figa secondo me è che lo skate oltre a essere uno sport e un vero e proprio stile vita, poi bhe quando sei lì che provi un trik da 2 ore, magari continuando a cadere e spaccarsi, quando lo chiudi e una gran bella soddisfazione. Faccio parte di una crew, della crn crew e siamo dei veri e proprio cazzoni, c'è chi skeita, chi rappa, chi va in bici, oppure snow fino al tiro al piattello o alla passione per le macchine! Ringrazio di cuore Marco e Massimo Minoia e Massimo FlyZone e chi è con me dal giorno uno, non mi sento di insultare qualcuno in particolare! Vorrei poter dare tutto il tempo che ho allo skate, mi piacerebbe diventasse il mio lavoro, e spaccare ogni giorno di più!



TANO BERGAMINI


Abito a Lugana di Sirmione. Ho iniziato in skate nel 1990, snowboard nel 1994, wakeskate nel 2003 e surf quando posso, ma principalmente negli ultimi anni. Pratico Wakeskate al Wakeparadise Milano/Montichiari e Wallygator al Lido delle Nazioni (FE). Per lo skate street in generale... città preferita, in assoluto, Los Angeles, dove non piove mai e tutto è iniziato. Surf: Sri Lanka e Bali. Marchi preferiti? Mystic boarding, Dvs shoes, Smith, Remote wakeskate. Cerco di imparare nuovi trick e migliorarmi sempre, divertirmi, cercare di trasmettere la mia passione ed insegnare trick a più gente possibile. Ringrazio tutti coloro che mi hanno supportato in tutti questi anni, in primis i fratelli Minoia (Marco e Massimo) che, oltre ad avermi sempre supportato, sono ottimi amici, ed i miei soci a Wakeparadise Milano, Ludo Vanoli e Claudio Ponzani. Ringrazio i miei sponsor, Franz Joseph Hoeller con Fresco distribution per Dvs, Franz Perini per Smith optics, Remote wakeskate, Luca Bondioli per 1177 e poi tutti i miei amici che in questi anni hanno condiviso con me tanti momenti, sempre su una tavola, Guido Bendotti, Paolo Canela e Sorga (Knoëdel Bowl), Ludo, Raffy, Mister, Icio, Pamelo e tutti i ragazzi di Wakeparadise e la mia ragazza Elisabetta



PIETRO ARATA


Nato a milano, ho iniziato a fare kite nel 2010 e Rider per Minoia bord co dal 2012. Abito sul Lago di Como e i miei spot preferiti sono Dervio e quando viaggio Brasile e Venezuela. I marchi preferiti SLINGSHOT e CABRINHA. Il bello di questo sport è il continuo stimolo a progredire. Di questa passione ho fatto la mia vita, fondando nel 2014, con Davide Ingino, la kiteschool Xtremelement (www.xtremelement.it)con sedi a Dervio lago di como e Los Roques Venezuela. Ringrazio Massimo Minoia per avermi dato la possibilità di realizzare questo progetto in continua crescita.



MANUEL SOLA


Ho iniziato a fare Snowboard nel 2000 per circa 10 anni quindi poi ho scoperto per caso il Wakeboard. Sono 5 anni che sverno al Thaiwakepark a Bangkok uno dei cable piu belli al mondo quindi passo circa 5mesi in Italia, adesso facendo l'istruttore di wake a Starwake Ravenna e appunto il resto dei mesi in Thailandia ad allenarmi. Ovviamente i miei brand preferiti sono anche i mie sponsor, Liquid Force Italia che mi supporta da quando ho iniziato, Minoia e Mystic Italia. Spero di continuare a vivere con il Wakeboard e con tutto quello che lo circonda.



RAMON BERTOLI


Ramon è stato dapprima fondatore della School of Snowboard ed ora ha unito le forze con Fabio e Igor per il progetto Ne.W Snowboard. Ramon è da sempre appassionato di sport, e cerca subito di fare dell'attivita sportiva una professione oltre che una passione. Si laurea in Scienze motorie e sta completando gli studi di osteopatia. Apprende da bambino la pratica dello sci per poi convertirsi allo snowboard,diventando maestro nel 2009. Ora,la sua missione è di diffondere lo snowboarding come sport e come stile di vita. Ram adora passare le giornate in fresca, ovunque ci sia un pò di powder in Maniva sicuramente lo troverete. Ramon è anche un eccellente freestyler, jump box e rail non sono un problema, gira grosso e con uno stile impeccabile.



IGOR BELLOLI


Igor è un abilissimo maestro e fa parte del team Ne.W Snowboard. Architetto preciso, metodico e paziente, da quando ha messo la tavola ai piedi se ne è innamorato. Ama lo snowboarding e il surfing in generale in maniera incondizionata...sono la sua più grande passione. Dopo tanti anni ad accumulare esperienza è diventato maestro di snowboard per poter trasmettere al meglio le nozioni e le motivazioni per imparare, vivere ed amare questo sport che è soprattutto uno stile di vita. Imparare divertendosi, progredire in ogni direzione, rispettare la natura e le persone sono le linee guida che lo ispirano nell'insegnamento; la soddisfazione sul volto degli allievi a fine giornata è per lui la gratificazione più importante. Insieme al team Ne.W snowboard vi aspetta super motivato per vivere insieme un intenso inverno di riding!



GIANLUCA PERLETTI


Nato a palazzolo sulla oglio e sono presidente dell’Orobica Snow & Wake alliance, club che raggruppa appassionati degli sport da tavola freestyle quali lo snowboard e il wakeboard. Ho iniziato a praticare snowboard nel 1995. Abito a Martinengo in provincia di Bergamo, i miei spot preferiti sono per lo snowboard Foppolo, le stazioni della Valle Brembana, Obereggen e per il Wakeboard il Cable park di Milano Wakeparadise. La cosa più figa degli sport da tavola è la libertà di esprimerti che queste discipline ti danno, il freestyle l'ho sempre vissuto come uno stile di vita. Dopo aver gestito 15 anni l’OrobikSnowPark di San Simone, quest'anno sarò uno dei fondatori come Orobik snow & wake alliance insieme ai ragazzi di Foppolo Freestyle, di un nuovo progetto che si chiamerà Foppolo Snowpark, una nuova realtà sempre in Valle Bremabana a Bergamo, gestita da una nuova socieà con la voglia di crescere e stare al passo con le altre realtà montane italiane.



FABIO DE BERNARDI


Nato a Colico sul Lago di Como, con spot preferito il lago dove è nato! Istruttore IKO livello Senior con 11 anni di esperienza di insegnamento. Amo il mio kite perché sono riuscito a fare della mia passione un lavoro. Lato negativo: non lo pratico tanto come vorrei. Creatore della scuola kite HASTAKITE. La sua simpatia e la sua solarità rendono le lezioni inaspettatamente divertenti e rilassanti, ma allo stesso tempo la professionalità e la serietà date dalle numerose esperienze in giro per il mondo sono le sue caratteristiche principali. La didattica IKO riconosciuta in tutto il mondo è la base delle sue lezioni arricchite da un continui aggiornamenti in base all’ evoluzione della disciplina del kitesurf. L’amore per l’insegnamento è comunque la caratteristica che lo contraddistingue. Riesce a mettere tutti a proprio agio riuscendo a formare intorno a lui un clima tranquillo di amicizia e compagnia, creando un ambiente all’ interno del quale è impossibile annoiarsi!!! Oltre alla sede di Bellano sul lago di Como, la più vicina a Milano, HASTAKITE è anche a Fuerteventura! La scuola di kite HASTAKITE, vanta di essere stato il primo centro MINOIA in tutto il lago di Como. Qui puoi trovare le ultime novità in termini di vele e tavole con la possibilità di testarle, e soprattutto qui, potrete acquistare l'attrezzatura SLINGSHOT, brand utilizzato da HASTAKITE per i propri corsi, conosciuto per gli eccellenti materiali e sponsorizzazioni dei migliori kiters al mondo.



FABIO BOSCHETTI


32 anni Maestro di snowboard a Madonna di Campiglio. Faccio snowboard da circa 15 anni e mi piace viverlo a 360 gradi ma soprattutto trasmettere la mia passione a nuovi snowboarder!! Da un po di anni alleno e faccio parte del team IGLOO Snowboard, mi piace anche fare skate e downhill. Ci si vede d' inverno a Madonna di Campiglio!!!



ALAIN PEDERZANI


Vede questo sport per la prima volta nel 2003 in Croazia, entra nel mondo del Kitesurf nel 2004 e pratica questo sport in Italia e in giro per il mondo Brasile , Vietnam , Spagna, Canarie. 2011 decide di cambiare vita e si trasferisce in Sicilia , ad ottobre 2012 fonda la KTS. Nel 2013 diventa istruttore IKO lavora nel periodo estivo presso KTS e d’inverno in South-Africa. Nel 2014 presso Prokite villa Egitto dove prende anche l’abilitazione per corsi di formazione dell’assistente istruttore. Nel 2015 presso Prokiteacademy Egitto e nel 2016 presso KTS repubblica domenicana



ANGELICO HU


Nato a Brescia ho iniziato a skate are nel 2014 con paolo( re badia). Abito a Brescia, i miei sport preferiti sono Fossa Bagni e Piazza Vittoria. Il figo dello skate e che tutti sono amici, lo skate e uno stile di vita e gli skater formano una grande famiglia. Con degli amici ho creato la Fregasquad dove tutti i giorni ci ritroviamo per skaetare. Ringrazio i miei amici, Minoia’s Store, Vans per il supporto e soprattutto i miei genitori.



LEONARDO ADOBATI


Ho iniziato a fare kite nel 1998. Abito a Bergamo, il mio spot preferito è campione del garda. Marchio preferito slinghshot. Nel kite è unica la libertà che questo sport ti regala legata a vento onda e acqua piatta. Ho una crew, il team pathfinder,veterani sempre al massimo delle prestazioni. Ringrazio Minoia borad co per tutta la collaborazione. Un bacio a chi mi ama e due a chi mi odia. Da grande voglio fare il pompiere.



DANIELE PESCI


Nato a Brescia, nel 1976. Sono titolare di Gardakitesurf a Campione del Garda e Snowkitetonale al Passo del Tonale, rispettivamente scuole di kitesurf e snowkite. Ho iniziato nel 2005 a praticare kitesurf e poco dopo a praticare la stessa disciplina sulla neve. Abito sul Lago di Garda dove ho la possibilità di praticare kitesurf 12 mesi all’anno! Il kite, ti da la possibilità di avere un mezzo di trazione ad impatto ambientale zero per poter muoverti, saltare, esplorare e goderti con la tua tavola ai piedi tutto quello che ti circonda in totale pace, silenzio e armonia, dove vento, mare, onde, neve e montagna fanno sentire la loro energia. Gardakitesurf ad oggi è una delle realtà più importanti ed apprezzate non solo sul Lago di Garda ma in tutta Italia ed anche oltralpe. Siamo un team di 4 istruttori professionisti, grandi appassionati di kite, che da aprile ad ottobre insegnano la loro passione a chi vuole avvicinarsi a questo sport, per portarli da livello basico fino alla totale indipendenza. Gardakite non è solo una scuola ma un gruppo di amici che si muove insieme anche nei mesi invernali alla scoperta di spot alternativi in Italia ed all’estero per surfare le onde ed il vento in posti come Sicilia, Marocco, Caraibi… e molti altri ancora. Ringrazio i miei collaboratori e fedeli amici, che ogni giorno mi insegnano cosa nuove, ringrazio il mio sponsor / partner commerciale e amico Massimo Minoia che da sempre ha creduto in me e mi è stato vicino fin dall’inizio in questa fantastica avventura, ringrazio i miei allievi e amici che credono ogni giorno in noi e ci seguono ovunque andiamo! Ringrazio me stesso per aver creduto e trasformato la mia grande passione in professione. Buon vento a tutti!



MATTEO ZAMBELLI


Nato a Brescia, sono un tipo super sportivo nato vicino al lago di Garda mi piacciono un sacco i board sport, allenarmi quando non sono in acqua, viaggiare, la spiaggia, il mare, l'estate, cucinare, imparare sempre qualcosa di nuovo e le belle ragazze ;) LIVE, LOVE, DREAM. Il primo corso di kite l 'ho fatto nel 2004, ma si può dire che vado dal 2007 anche se ho cominciato a praticarlo un pò più seriamente negli ultimi 5 anni. Nel 2014 sono diventato istruttore IKO. I miei spot preferiti sono Big bay in Sud Africa , la laguna di Cauipe, Cumbuco e Pipa in Brasile, Woodman Point in Australia e sicuramente il mio home spot Campione del Garda. Il mio marchio preferito è sicuramente Slingshot . E' un brand super board core che fa materiali super sia per il kite che per il wakeboard. Io uso Rpm come kite, tavola Refraction, e boots Rad. Figo sono i downwind con gli amici, quando entra swell e ci saranno grossi kicker, quando stompo un trick stiloso,fare kite in costume, le session al tramonto, no figo: sono gli infortuni, i board short sopra la muta, quando c'è troppa gente in acqua , chi mi taglia la strada quando sto arrivando a manetta per fare un trick Ringrazio Massimo Minoia per l'opportunità che mi ha dato di essere parte del team, Pietro Arata e tutti quelli che mi vogliono bene e credono in me. E vaffanculo a tutti gli haters. Cosa voglio fare da Grande Pro kiteboarder eheheh . Vorrei passare ancora più tempo in acqua facendo kite e scoprire nuovi spot. Diventare un coach per allenare chi vuole progredire nello sport



MARCOS AGNELLI


Nato a Huelva, una riserva naturale sull’alto piano nella Sierra de Aracena nel sud della Spagna Il giorno di Santa Lucia di 11 anni fa ricevetti il miglior regalo del mondo: Il mio primo skate! Da quel giorno non ne ho più potuto fare a meno. E’ diventato il mio fedele compagno e mi ha accompagnato nei momenti più difficili della mia vita. Probabilmente senza lo skate, oggi non sarei chi e cosa sono. Ho iniziato a cercare ancora e ancora fino a quando non sono finito nel paradiso degli skater: Barcellona. Con Barcellona ho sicuramente un forte legame d’amore. Qui si è formato il mio stile. Ho potuto vivere su pelle e confrontarmi con la frenesia di questi luoghi. Mi piace la semplicità con cui questa città ti permette di conoscere e confrontarti culturalmente. Non a caso al Macba un pomeriggio ho incontrato Jesùs Fernandez, forse uno dei miei luminari, se non IL LUMINARE. Abbiamo parlato del più e del meno. Ci ha raccontato delle sue esperienze negli anni 90. Nonostante skate da 30 e passa anni sono rimasto molto colpito dalla sua semplicità e umiltà. E’ riuscito a trasmettermi la sua passione, forte come quella di un bambino desideroso o un adolescente combattivo. Mi ha ispirato. Il mio obiettivo ancora oggi è migliorarmi! Sono cresciuto con quelli più grandi qui a Brescia. E’ grazie a skater come Teo Creminati, Mattia Paganotti detto "Wise", Davide Frassine "Il Larry", e Michele e Luca Saleri se ancora oggi ci credo e sono motivato. Loro rimarranno sempre i miei punti di riferimento. A 18 anni circa mi è capitata un’occasione che non potevo perdere. Mi è stato chiesto di entrare a far parte del team skateboarding Minoia. E’ da qui che con i fratelli Minoia si è instaurato un rapporto di amicizia e fiducia. Grazie a loro sono entrato in contatto con il mondo degli sponsor. Mi hanno aiutato a crescere e far conoscere la mia figura come skater in Italia. Con loro e con il supporto di Flyzone Brescia ho trasformato la mia passione in un lavoro. Ho cominciato a dare lezioni di skate ai bambini. Tra i bambini ricordo sempre con tanto affetto Gianlu. Sono cresciuto nell’area street tra i quarter del Railway skatepark. Li vicino c’è la zona che a Brescia chiamiamo Bs 2. Essendo la zona finanziaria della città le strutture e i palazzi hanno un’architettura con ampie piazze e muretti, molto adatti alla pratica dello skate. Oltre al Macba, Barcellona mi ha rapito per il suo porto. Badalona con il suo lungo mare pare Venice beach! Tutto è perfetto. Tutti skatano. Spot ogni due minuti. Barcellona è uno spot gigante. Che non ho mai potuto skateare (per ora) nella mia lista dei sogni ci sono: Love Park; Il porto militare di San Francisco e Radio Corea Town in LA. Marchi preferiti: DGK; Skate Mafia; Diamond; DVS; Levis Skateboarding; La Feccia. Una cosa che ti piace e una cosa che non sopporti dello skateboard? E’ l’unico momento in cui il mio stato mentale è in equilibrio con il resto. Non c’è niente che non sopporti dello skate. Anche le cadute ti motivano a rialzarti; forse la mia morosa su questo punto non è d’accordo No, non faccio parte di una crew. Preferisco che lo skate rimanga una cosa individuale che condivido solo con chi sono davvero in sintonia. Un ringraziamento speciale a Minoia per il rapporto di fiducia e di sostegno che si è creato in questi anni. Ringrazio Franz J. Holler e Frescodist; Maydaydist; Levis Skateboarding; DVS shoes per la fiducia e il supporto reciproco sui social.



MICHAEL BOSSINI


Sono nato a Gardone val Trompia e ho iniziato ad andare in sk8 all’eta di undici anni insieme ad un gruppo di amici con cui formavamo una crew (H.A.N.S ). Passavo le mie giornate a sk8tare con loro e in quel periodo era l’unica cosa che mi interessava (oltre a masturbarmi) .. era bellissimo e a volte bruciavo scuola per andare in qualche spot del mio paese, però purtroppo con il tempo la crew si sciolse e ci andai sempre meno fino a smettere per qualche anno. Avevo 17 anni quando presi la mia prima tavola da snowboard, la prima volta andai a Madonna di Campiglio, mi ispirò un sacco dato che era simile allo sk8 e dopo quella volta iniziai ad andarci spesso … A 20 anni marco e massimo Minoia mi diedero l’opportunità di entrare nel loro team di snowboard, ero gasatissimo da questa opportunità e iniziai a saltare sempre più spesso il lavoro pur di andare a snowbordare fino a che mi licenziarono. Finita la stagione in montagna tornai dalle mie parti e per sentito dire, andai a provare wakeboard in barca sul lago d’Iseo, mi appassionai fino al punto di fare la patente nautica.. ero gasatissimo da questo sport e per caso un giorno la mia ex ragazza che era di Montichiari mi fece scoprire l’impianto di Wakeparadise . Fù amore a prima vista con i rail e i kiker tanto che presi Il Camper per andare a vivere al laghetto (tutti mi avevan preso per il punkabbestia della situazione ormai). Ero felice e giravo quasi tutti i giorni, fu un periodo fantastico e decisi a fine stagione di andare in Thailandia per un mese dove ce il mio spot preferito, il Thaiwakepark , per allenarmi con il mio guru Bj wake, alla fine cancellai il volo di ritorno e rimasi per sei mesi, penso sia stato uno degli anni più belli della mia vita.. Feci una full immersion di wake, passere e feste.. per questo abbandonai un po lo snowboard. Per due anni ho lavorato a Starwake e li ringrazio molto per le due stagioni stupende, qui sono cresciuto tanto e ho conosciuto bella gente !!! Insomma l’idea era di lavorare l’estate ogni giorno per poi tornare nella terra promessa d’inverno!!! In quest’ultimo anno sono tornato a casa mia a Lumezzane, ora vivo con mio fratello Steven con cui condivido la stessa passione e che ringrazio per gasarmi tantissimo, credo sia la cosa più bella poter condividere lo stesso sport con lui. Ringrazio tutti quelli che mi gasano e mi sostengono; soprattutto i fratelli Marco e Massimo Minoia che hanno sempre creduto in me e mi hanno aiutato molto. Ringrazio Slingshotwake, che è sempre stato il mio marchio preferito, per avermi dato la possibilità di entrare nel team internazionale più figo con gli atleti più forti al mondo, era il mio sogno e posso dire che si è avverato !!! Ringrazio il wakeboard per regalarmi, ogni volta che metto la tavola, forti emozioni per cui vivo !!!



ERNESTO DELLA TORRE


La mia passione per gli sport da tavola è partita dallo SNOWBOARD, nel 2008/2009 dopo aver provato in vacanza un paio di volte ho iniziato proprio dietro casa, in una piccola località sciistica chiamata PEZZEDA che raggiungevo da solo con la moto e la tavola fissata dietro. Era un vero e proprio divertimento in autonomia, senza imposizioni e senza regole ben precise. In quel periodo i rider nella mia zona erano veramente pochi con una mentalità molto easy, quindi ho legato subito con i ragazzi del VALTROMPIA PARK e SNOWPARKPEZZEDA, dove ho instaurato grandi amicizie che durano tuttora. Nel 2012/2013 ho fatto la mia prima stagione a Ponte di Legno dove ho avuto modo di allenarmi in uno spot più evoluto, e entrare nell’ottica di prenderlo più come un impegno sportivo e nell’estate 2013 ho iniziato a praticare MOUNTAINBOARD al Valtrompiapark dove ho riscontrato immediatamente molte similitudini con lo snowboard, ma con molte difficoltà tecniche e un terreno molto impegnativo. Ho partecipato a svariate competizioni sia nell’ambito snowboard che mountainboard anche all’estero, nel 2014 sono entrato ufficialmente nel Team MINOIA e ho passato le selezioni nazionali per maestri di snowboard nella Regione Trentino dove ho seguito un corso di formazione di due anni e lavorato presso la località di Madonna di Campiglio. Nel 2016 ho iniziato a praticare anche wakeboard presso il centro IPNES CABLE PARK dove lavoravo come DRIVER. La mia visione degli sport da tavola è abbastanza vecchia scuola: considero molto il lifestyle dei primi snowboarder, credo che hanno dato l’impronta ad un vero e propio stile di vita che poi negli anni è cambiato completamente. concentrato sullo sport vero e propio ,alla ricerca del gesto atletico. Per queste ragioni apprezzo molto rider creativi ,particolari che fanno vedere ancora molto divertimento nella loro ridata come SCOTT STEVENS ,o con uno stile jibber particolare come DENIS BONUS,e super rider della fresca come NICHOLAS MULLER ,JHON JACKSON ,KOKUBO,anche BODE MERRIL bello negro!! mentre per quello che riguarda gli atleti emergenti penso che RED GERARD sia uno di quelli più forti .Tutti rider che si differenziano un sacco e trasmettono tanto .Penso che gli sport da tavola negli ultimi anni si siano evoluti molto e su vari aspetti :ovviamente portare lo sport ai massimi livelli ha cambiato anche la qualità dello sport stesso ,più visibilità ,notorietà ,maggiori appassionati anche se penso che la passione di molta gente non essendo poi così ricercata sia più superficiale e passeggera quasi di moda.A seconda del board sport penso si sono creati contesti e situazione molto differenti :dagli skeater molto radicali veri appassionati che mantengono fissa quella passione senza circondarsi di cose in più ,solo quello che serve per ridare e lo vivono in modo molto concreto pratico come pochi nello snowboard e nel wakeboard dove si è tanto attirati anche dal contesto ,mi piace anche molto la situazione del mountaiboard che è uno sport molto di nicchia chi lo pratica è un vero appassionato sia dell’ambiente che del contesto molto easy. Essendo cresciuto in questi ambiti ho molte amicizie e ho fatto parte di più crew :per quello che riguarda lo snowboard sono partito con lo snowpark pezzeda quando ero piccolo, sono rimasto molto in amicizia con un altro rider che è Andrea Castellini poi la crew del Valtrompia park di Mountainboard che è stata tanto anche nello snowboard con Davide Zanetti e Giulio bernardelli . Un’altra è la crew #NBM che si è consolidata a Madonna di campiglio in questi anni.Per quello che riguarda il wakeboard non faccio parte di nessuna crew, va un po’ in base a cable park che si frequentano ,ho grandi amicizie alcune da un po’ di anni come con il mio compagno nel team minoia Michael Bossini e altri wakeboarder presenti anche in ambito SNOWBOARD . Si ho molti obbiettivi :soprattutto continuare a ridare finche avrò una passione così forte che è anche il motore del mio lavoro perché fortunatamente fare il maestro di snowboard e il driver in wakeboard sono molto legati alla passione ,penso che una persona che vive tutto questo a 360 gradi ha tante emozioni da trasmettere è sempre molto disponibile e competente che in ambito lavorativo penso siano fondamentali!!spero in futuro di poter seguire personalmente giovani atleti in ambito agonistico cercando comunque di farli divertire il più possibile trasmettendoli molta passione e obbiettivi personali cercando di portare ancora un po’ più in la gli sport da tavola perché credo ci sia ancora tanta gente che si possa avvicinare a questo mondo . Ringrazio soprattutto me stesso perché anche quando continuare per questa strada risulta un po’ scomodo e difficile non mollo il colpo e mi metto sempre di più in gioco anche rischiando ,a volte continuo a portare avanti tutto quello che mi sono costruito .Ringrazio ovviamente la mia famiglia che comunque mi ha lasciato la libertà di intraprendere questa strada.Ringrazio i miei sponsor che mi supportano già da un po’ di anni e le persone che continuano a spingermi e motivarmi nel mio percorso .In realtà perdere tempo a insultare qualcuno non è nel mio stile ma due paroline ci tengo a farle : le uniche persone che mi viene da insultare sono quelle che non si mettono mai in gioco ,che fanno la parte degli osservatori e sono pronti subito a fare le loro considerazioni ,quelli che fanno i commentatori di partite che non hanno mai giocato e la loro influenza è 0 quelli che vorrebbero essere dei sognatori ma non si sono mai lanciati si ecco quel genere di persone per conto mio possono pure attaccarsi :) :) yo



Matteo Sassella


Ciao a tutti, io sono Matteo Sassella, un ragazzo di 25 anni della Valtellina, più precisamente nato e cresciuto a Morbegno. Fin da bambino ho sempre avuto la passione per i boardsports iniziando, come molti della mia età, con lo skateboard; purtroppo però nel paese in cui vivo, nonostante il gran numero di bambini e ragazzi che praticano questo sport, gli enti locali non ci hanno mai aiutato molto dandoci dei posti in cui skateare quindi ci siamo adattati un pò ovunque lungo le vie del paese. Il 2006 è stato un anno importante per me, ho scoperto lo Snowboard e quelli che in futuro sarebbero diventati i miei colleghi/soci Luca e Giacomo. All'inizio per me lo snowboard era un modo per passare delle belle giornate con gli amici e divertirsi surfando sulla neve; appena avevo un attimo di tempo libero ero sulle piste, grazie anche alle 2 stazioni sciistiche vicino casa, Valgerola e Valmalenco, dove tutt'ora giro, sfruttavo a pieno il mio stagionale per allenarmi e migliorare sempre di più. Da lì la mia passione per questo sport non ha fatto altro che aumentare. Più passavano gli anni più mi innamoravo della montagna, della neve e della libertà che è in grado di darti questo fantastico sport, finché nel 2015 siamo riusciti a fondare la nostra associazione sportiva Switch Board Sports. Nello stesso anno sono diventato maestro di skateboard e questo mi ha permesso di poterlo insegnare a molti bambini del mio paese facendoli appassionare a questo genere di sport. Mentre nel 2017 ho finalmente realizzato il mio sogno… sono diventato maestro di snowboard! Tutto questo mi ha permesso di ottenere una delle cose più importanti per me, fare della mia passione il mio lavoro. Ad oggi, oltre allo snowboard e allo skateboard, pratico anche kite-surf, ma ovviamente ogni genere di board sport mi appassiona! In questi prossimi anni spero di far aumentare il più possibile la nostra associazione crescendo ragazzi con la nostra stessa passione per lo sport, per la natura e per il divertimento. Ringrazio ovviamente chi sta credendo in noi, Minoia Board Co. e California Sport con tutti i vari brand che ci supportano come DC, Union e Capita



Giacomo de Giovanetti


Giacomo De Giovanetti detto "JIMBO" nato a Morbegno (SO) nel 1982. Pratico boardsport dal 1998 iniziando con skate, snowboard ,wakeboard e long board; dal 2013 sono entrato anche nel tunnel del kite surf.Nel 2014 ho ottenuto la qualifica di Maestro di Snowboard e di skate ed ho lavorato come libero professionista nei comprensori sciistici della Valtellina, Nello stesso anno insieme a due amici-fratelli-raider abbiamo fondato l'Associazione Sportiva Dilettantistica SWITCH ASD. Che altro dire, amo questi sport per il forte spirito di aggregazione che si crea e per la continua ricerca di consapevolezza di noi e del nostro corpo nello spazio.



Luca Beltrami


Mi chiamo Luca Beltrami, sono nato a Brescia nel 1978, vivo in provincia di Sondrio da ormai 20 anni. Ho cominciato a giocare con il mio skate all'età di 5-6 anni. Crescendo sono sempre stato più attratto da questo gioco facendolo diventare il mio sport. All'età di 10 anni facevo i primi viaggi nei dintorni della mia città, tipo alla cab di Brescia 2 e alla piazza Vittoria alla scoperta di nuovi spot e nuovi amici che come me avevano questa passione. A 18 anni mi sono trasferito in montagna attratto dal paesaggio innevato. E da qui la svolta. Ho imparato ad andare con lo snowboard guardando i primi sciatori che si cimentavano con la tavola da snowboard e da lì la mia passione è diventata uno stile di vita. Dormire in macchina per essere sul posto la mattina presto dopo una nevicata pazzesca, ore e ore di viaggi per raggiungere nuovi resort...Va be' potrei andare avanti a scrivere pagine e pagine sulle mie avventure, ma quello che conta è quello che tutte queste esperienze mi hanno insegnato e lascito nel cuore. Ho conosciuto un sacco di persone, ho incontrato grandi amici e anche il grande amore! Nel 2008 sono diventato maestro di snowboard, ho fatto della mia passione il mio lavoro quello che amo fare, l'ambiente in cui mi piace stare. Ho praticato la mia professione estate e inverno, spostandomi nei vari resort in base alle stagioni. Fino a che l'estate di 4 anni fa un mio amico mi ha fatto conoscere un nuovo sport. Mi sono trovato in mezzo al lago agganciato ad una vela. E' stato come tornare bambino, nuovi stimoli nuovi ambienti e nuovi luoghi. Ho cominciato a praticare anche kitesurf sul lago di Como a due passi da casa mia. Nel 2014 sono diventato maestro di skateboard. Nel 2015 insieme ad alcuni amici e colleghi ho fondato una associazione sportiva Switch asd che unisce tutti i board sports che pratico, che amo e che sostengo nonostante vengano ancora considerati, dai più bigotti, solo una moda. Ancora oggi dopo tantissimi anni ed aver vissuto attimi indelebili nel mio cuore, quello che continua a crescere in me è la voglia di trasmettere la passione per questi sport ad altre persone e vedere la gioia di chi intorno a me crede in quello che faccio e mi sostiene. Ringrazio tutti gli amici e sostenitori come Minoia Board Co, California Sport, che con il loro brand sono cresciuto, Mitch di 100% soul surfer, la scuola sci e snowboad Pescegallo, i ragazzi del palu' park.